Una legge per ricordare i caduti delle forze dell’Ordine!

Accolta la richiesta dal Vice Presidente del Comitato per il monitoraggio dell’attuazione delle leggi regionali: Le associazioni e i sindacati di categoria chiedono celerità e audizione al Consiglio regionale del Lazio!
carabin
“E’ un dovere di tutti noi ricordare chi ha sacrificato la propria vita per la difesa dei più deboli e delle istituzioni”!Questo è il pensiero del delegato del Cocer Guardia di Finanza maresciallo Giovanni Cutrupi e accanto a lui si uniscono il Segretario provinciale del Coisp dott. Umberto De Angelis terzo sindacato della Polizia, che riferisce che per troppi anni abbiamo aspettato un riconoscimento per i nostri caduti. Dello stesso avviso il Siap (Polizia di Stato)dr. Simone Cesario che auspica una legge senza ostacoli e a costo zero per i cittadini; il segretario della Consap Gianluca Guerrisi rivolge un appello alla Regione Lazio e a tutte le forze politiche, affinché l’iter legislativo si concluda entro la fine dell’estate. La presidenza dell’associazione Argos presieduta dalla Prof. Brusa e dai dott.ri D’alena e Locurcio, auspica che l’onorevole Valentina Grippo, in qualità di promotrice del disegno di legge, possa sensibilizzare il consiglio regionale e la commissione preposta, al fine di avere una celere approvazione del disegno di legge, soprattutto per la data prevista del 21 novembre, ricorrenza “Virgo Fidelis” Beata Vergine Maria patrona dell’Arma dei Carabinieri. attenti
Conclude il vicepresidente Argos Fabrizio locurcio, sottolineando che attendiamo tale approvazione dall’aprile 2009, ribadendo l’importanza di  tale riconoscimento nella capitale e nella nostra Regione, “Un esempio per rammentare alla collettività,  il valore della vita nel suo più alto significato “!

Ufficio stampa Atlasorbis

16/06/2019