XXXIII Capitolo Generale dell’Ordine del Cammino di SantiagoSantiago de Compostela: nominati32 cavalieri e dame

La “Orden del Camino de Santiago”, Fondazione che ha come fine statutario la valorizzazione della rete dei cammini compostellani attraverso la conservazione dei luoghi artistici e di culto legati alla tradizione jacobea ela promozione e lo sviluppo di iniziative per un turismo sostenibile e di qualità, come sua tradizione, durante il fine settimana che precede l’anniversario dell’Apostolo Giacomo, ha celebrato neigiorni 21 e 22 luglio il XXIII Capitolo generale nominando 32 nuovi cavalieri e dame provenienti da otto Paesi, rimarcando ancora una volta la sua chiara“vocazione internazionale”. L’importante evento, presentato come consuetudine alla stampa spagnola dal presidente e gran maestro Miguel Pampìn, si è svolto nella suggestiva cornice della Capilla Real del Hostal de losReyesCatòlicos, sede de la Orden, dove i 32 novizi hanno giurato fedeltà all’Ordine.Il programma delCapitolo si è svolto in due diverse giornate: la prima, caratterizzata dalla tradizionale “misa del peregrino” nella Cattedrale di San Giacomo e dalla cerimonia di investitura dei nuovi cavalieri e dame magistralmente diretta del Gran Maestro Senatore Pampin e allietata dal gruppo musicale “Leirabuxo”, alla quale hanno assistito oltre 150 ospiti provenienti da Angola, Costa Rica, Cuba, Filippine, Italia, Messico, Paraguay, Portogallo. Stati Uniti, Svizzera; la seconda giornata si è sviluppata nella famosa cittadina di Melide dove ogni nuovo appartenente ha ricevuto lo “scapolare” dell’Ordine nella chiesa del Espìritu Santu ed ha piantato il rispettivo alberello nel “Bosque de losPeregrinos” di proprietà della Fondazione, ubicato in un tratto del Cammino.santiago valentino Una delle novità di questo Capitolo è stata la concessione della “Corbata” al Comando XV Zona della Guardia Civil, un alto riconoscimento che l’Ordine riserva ai Corpi militari. Tali attività sono direttamente connesse ai necessari impegni di pubbliche relazioni e rafforzano i legami con gli Organismi statali e privati, in un’ottica volta a far conoscere l’impegno della Fondazione nella diffusione dei valori universali del Cammino di Santiago.L’uniformità del messaggio veicolato è stata garantita attraverso il sito web www.ordendelcaminodesantiagoe la pagina facebook dell’Ordine.

01/08/2019

dott. Cav. Valentino Pisegna

Comendador de la Orden del Camino de Santiago