Ucraina-Russia: La Crimea dice “Si” alla Russia.

Da giorni ormai è entrato in scena un conflitto geopolitico che vede protagoniste Ucraina e Russia.

Conflitto dovuto principalmente alla divisione ideologica, e non solo, della prima.

L’Ucraina, infatti, è fortemente divisa da una parte Occidentale che aspirerebbe ad entrare a far parte dell’Unione Europea e dall’altra, filo Orientale, che nient’altro desidera che restare legata alla Russia per motivi soprattutto politici.

La goccia in questione è stata la destituzione del ex presidente filorusso Yanukovich, a scapito di un insediamento di un governo Filoeuropeo, avvenuto nei primi giorni di marzo.

Tra i più contrariati di fronte a questa decisione c’è sicuramente Vladimir Putin, il quale aveva progettato oramai da tempo un sistema Russo Euro-asiatico del quale Mosca sarebbe stata il centro indiscusso.

Per questo,lo scorso 16 marzo è avvenuto uno storico Referendum che ha sancito l’annessione completa della Crimea sotto il dominio Russo. Il risultato ha sfiorato l’unanimità con il 95% dei “si” da parte del popolo Ucraino. Le speranze alla vigilia erano quello di poter usufruire di questo Referendum come chiave di svolta della diatriba, e invece non ha fatto altro che aumentare le tensioni con L’Ucraina che continua ad oggi a definirlo come un atto illeggitimo, appoggiata dalle forze Nato, che minacciano concretamente di schierarsi contro la Russia.

Diversa è la posizione dell’Italia che sostiente di dover lavorare affinchè si trovi una mediazione vantaggiosa per tutti. Putin dal suo canto continua a non indietreggiare. La prova inequivocabile sta nella decisione di assediare il quartier generale Ucraino provocando così, una reazione quanto mai decisa da parte degli Stati Uniti che , in totale dissaccordo con le azione Russe,da giorni hanno inviato le loro flotte navali nel Mar Nero. Uno scenario, quello che si sta concrettizzando, tra i più pericolosi che ci si potesse attendere.

Tutt’ora si ha la paura di dover pronunciare una parola da anni oramai nascosta e che nessuno avrebbe mai sperato di dover usare. La verità è però, che tra Ucraina e Russia ora, c’è una guerra annunciata.

A.G

16 Marzo 2014

Leave A Reply