Corea del Nord, Kim Jong un, leader nordcoreano, sospende missili nucleari e test verifica

Kim Jong un - Presidente della Corea del Nord

Kim Jong un – Presidente della Corea del Nord

Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha comunicato che “Non abbiamo più bisogno di test nucleari e missilistici”, “ci uniremo agli sforzi internazionali per fermare insieme i test atomici”. La notizia è dall’agenzia ufficiale Kcna e precede il vertice previsto presso il villaggio di confine demilitarizzato di Panmunjom, quando si incontreranno il leader nordcoreano Kim Jong-un e il presidente sudcoreano Moon Jae-in, promotore del clima di calma con la Corea del Nord fin dalle Olimpiadi di Peyongchang. Moon, che aveva inserito nella campagna elettorale il riavvicinamento fra le due Coree, auspica per il vertice del 27 aprile la firma della fine della guerra.
I due paesi, la Corea del Nord e la Corea del Sud, sono ancora ufficialmente in guerra e non è mai stata firmata la pace dal conflitto 1950 – 1953 . Firmato semplicemente un armistizio tra le forze Onu (in rappresentanza della Corea del Sud), la Cina e la Corea del Nord.
Contestualmente gli Usa mantengono oggi nelle proprie basi in Corea del Sud circa 33 mila militari, per esercitazioni navali e militari.
L’iniziativa di Moon è comunque vincente, a giugno Kim Jong-un si incontrerà con il presidente Usa Donald Trump.
La notizia della sospensione dei test missilistici e nucleari è quindi un segnale di apertura e disponibilità della Corea del Nord e la possibilità che Kim Jon-un possa rinunciare al programma nucleare. Per il  ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov chiederà “una garanzia di sicurezza a prova di proiettile. In che maniera per ora non è possibile stabilirlo”. La risoluzione del conflitto farà dei tre leader i vincitori in nome della sicurezza e della pace, chiudere un conflitto di oltre mezzo secolo: Trump davanti agli Usa , Moon davanti alla Corea del SudKim  davanti al suo popolo per essere stato fautore della pace.

– Gi.Gu.
..:: news del 16 aprile 2018